Home TendenzeLifestyle Profumi di te – Scopri come lasciare la scia
profumi che lasciano la scia

Profumi di te – Scopri come lasciare la scia

by Carmen Capasso

Quali sono i profumi più belli e più alla moda? Come fare per lasciare la scia?

Il mio approccio ai profumi, è piuttosto ossessivo/compulsivo. Spesso mi sento come il protagonista del romanzo “Il profumo”, continuamente sopraffatto dalla voglia di annusare, conoscere e conservare fragranze e ricordi. Quando sono sovrapensiero mi piace girare per casa e aprire ogni sorta di boccetta, dal latte detergente al mio profumo preferito e sniffare il tappo per un po’. Mi piace andare a casa delle mie amiche e scovare tra le loro boccette per annusarle una a una. Mi piacciono le persone che li sprigionano, mi piace la chimica che si crea tra molecole volatili che inebriano le stanze.

Per me il profumo è strettamente legato alle memorie e alle esperienze della nostra vita. Bellissima la sensazione che si ha quando si percepisce la scia di un profumo conosciuto in mezzo alla folla che ci evoca emozioni forti, quando riusciamo a distingue un’essenza familiare che ci fa pensare a lui, a lei, a quel momento. C’è una spiegazione scientifica a questo (ecco che la mia vena da scienziata prende il sopravvento): il profumo influisce direttamente sul sistema limbico che costituisce il “centro del piacere” del cervello e che supporta svariate funzioni psichiche come emotività, comportamento, memoria a lungo termine e olfatto. Il sistema limbico influenza il sistema nervoso, registrando le sensazioni prodotte dall’olfatto, alcune come quelle di benessere e di piacere vengono “impresse”, da qui la sua elevata capacità di emozionare. La vocazione dei profumi quindi è creare e accompagnare queste emozioni, tentando di avvolgerci in una seconda pelle sensuale e seducente.

L’approccio dei due sessi alla magica boccettina porta essenza, si può suddividere in quattro diverse categorie:

1 – GNOCCA/O che comprende più o meno il 90 % di donne e uomini gnocchi dalla testa ai piedi. E’ una particolare tipologia bipede che nello scorgere da lontano già so che avvicinandomi avrà un alone di profumo che l’avvolge e so anche che genere di profumo potrò trovare.

2 – HOMO RUDES ossia l’uomo tendenzialmente “tirato” la cui forma mentis risiede nel concept “ce l’ho solo io, e so che tu desideri solo me“. Già da lontano preparo le mie narici ad un vero shock sensoriale da dopobarba misto a muschio bianco e pino silvestre.

3 – ROMANTICO DISCRETO quelli per cui il profumo lo deve sentire solo chi ti sta molto vicino, solo chi ti abbraccia o accarezza i capelli.

4 РINSENSIBILE quelli che indossano una fragranza solo se ̬ quella di un campioncino omaggio o del profumo regalato dalla zia.

Questi sono per me i profumi più belli che il mondo delle essenze ci mette a disposizione (ovviamente i gusti sono personali, dato che prediligo quelli tendenzialmente dolci, forti e decisi e odio irrimediabilmente quelli acri e aspri, tipo Iceberg per capirci).

I profumi per lasciare la scia

Per LEI: LA PERLA in ROSA. Seducente e femminile, con essenze fruttate dalle note “civettuole e sensuali” proprio come la lingerie del marchio di moda La Perla.

come lasciare la scia - la perla profumi

Per LUI: ONE MILLION. Già dalla confezione è chiaro il messaggio pubblicitario che Paco Rabanne vuole dare: “In tutte le civiltà e le religioni l’oro è sempre riuscito a sedurre la gente.” E’ una giusta combinazione di mascolinità piccante e dolcezza. Proprio per queste sua caratteristiche è utilizzato e adatto soprattutto ad uomo accattivante e sicuro di sé.  Profumo molto persistente, quasi invadente… Quindi mi piace.

Per LEI: VIKTOR E ROLF, FLOWERBOMB. Una vera bomba di profumi che t’investono dal primo spruzzo, un’esplosione di fiori, una fragranza che incanta, un caleidoscopio olfattivo.

profumi belli da donna

Per LUI e per LEI: I profumi di THERRY MUGLER: ANGEL, ALIEN e WOMANITY. Alien è semplicemente alienante. Completamente diverso da quello che il marcato proprone, e ha colpito il mio cuore dalla prima sniffata. Angel invece, è contenuto in una piccola stella magica che sprigiona una seduzione olfattiva unica, con un’overdose di patchouli e sentori inediti di caramello, praline, vaniglia e cioccolato. Nasce come profumo femminile ma è più usato dagli uomini, infatti mi piace tantissimo sentirlo su di loro.

Per LEI: NARCISO RODRIGUEZ, il mio profumo. L’ho scelto perchè la sua durata è stupefacente: resta per tutta la giornata e crea attorno a chi lo indossa una scia odorosa persistente. All’inizio lo senti addosso in maniera molto intensa ma dopo pochi minuti ti abitui alla fragranza e hai l’impressione di non sentirlo più. Questa è solo una nostra percezione perchè chi ci sta attorno non può fare a meno di notarlo! Quando lo metto sono certa che nell’arco della giornata qualcuno mi chiederà: “che profumo porti?”. E’ diventato un cult della bellezza per il mondo femminile. E’ il primo profumo che Narciso ha dedicato alle donne, come “omaggio alla loro grazia e al loro potere di ispirazione”. Per 10 euro in più, vi conviene acquistare direttamente l’eau de perfume (quello in foto), con una fragranza più intensa e che dura molto più a lungo.

Per LUI: CREED. Una delle case profumiere più lussuose e d’elite. La storia di questa casa ha avuto il favore di tanti personaggi illustri e sentendo i suoi profumi, se ne capisce il perché. I profumi di Creed sono dedicati a mio avviso agli uomini che vogliono vestire un profumo richiamando le idee della profumeria maschile “classica” ma restando vicini all’alta profumeria. Adoro Il Royal, da vero macho di gran class.

profumi come lasciare la scia

Per LUI e per LEI: COSTUME NATIONAL. E’ il profumo di mia madre e del mio “lui”, quindi ogni volta che lo sento mi fa pensare a cose che amo particolarmente. Sentimentalismi diabetici a parte, è una fragranza sensuale dal tocco intimo e dal carattere deciso. Contiene principalmente un ambra purissima che stimola tutti i tuoi sensi. La fragranza “Intense” identificata con il colore nero è più persistente.profumi uomo che lasciano la scia

Altri bellissimi che meritano sicuramente attenzione sono:
Per LUI: Touch di Grigio perla, Jean Paul Gaultier, Roma, Declaration di Cartier, Fahrenheit di Dior.

Per LEI: Le Baiser du dragon di Cartier, Trésor di Lancome, Armani Code, Signorina di Ferragamo, Miss Dior,  Far Away di Avon, Hypnotic Poison di Dior.

Ma adesso vediamo: Come scegliere e dove spruzzare un profumo?

Un profumo che può sembrare buono sulla pelle di un’amica non necessariamente risulterà piacevole sulla propria pelle. Fattori come l’umore, il livello di stress, l’età, la chimica del corpo, la dieta e i farmaci utilizzati possono modificare in modo sostanziale i profumi che si indossano. Anche la pelle secca o grassa può influenzare la quantità di tempo in cui durerà. Bisogna comunque aspettare almeno 5 minuti prima di assaporare appieno un profumo. Se applicati sul foulard, sull’orlo dell’abito o sul collo del vestito, sprigioneranno – quando ti muovi – le note essenziali della sua fragranza. L’eau de parfum vanno invece usati con parsimonia, è bene applicarli solo sui punti caldi, dove pulsa la circolazione del sangue come i polsi (ricordate di non strofinare mai i polsi dopo aver provato un profumo, altererebbe la fragranza), le tempie, il braccio, in cui l’aroma penetra maggiormente, impregnando la pelle con più insistenza e formando una specie di strato profumato. Il profumo è un velo di seduzione, quindi per fare effetto spruzzalo nelle parti più sexy: il collo, la nuca, il decolleté, dietro alle orecchie, sui polsi. Non dimenticare che un profumo deve rivelarsi delicatamente. Due o tre spruzzi bastano per restare profumata per tutta la giornata.

Siamo arrivati al momento dei saluti, e voglio lasciarvi con una delle mie frasi preferite tratta dal romanzo “Il profumo” di Patrick Suskind:

Il profumo ha una forza di persuasione più convincente delle parole, dell’apparenza, del sentimento e della volontà. Non si può rifiutare la forza di persuasione del profumo, essa penetra in noi come l’aria che respiriamo penetra nei nostri polmoni, ci riempie, ci domina totalmente, non c’è modo di opporvisi.”

You may also like